ESTATE CHIAMA, GAMBE GONFIE RISPONDONO

Rimedi fitoterapici per contrastare gli inestetismi della cellulite e del gonfiore delle gambe

14 luglio 2020 Da
Dott.ssa Tiziana Persico

Tra le cause più diffuse della ritenzione idrica troviamo sicuramente l’alterazione della circolazione linfatica e della microcircolazione sanguigna. Il segno distintivo sono la formazione di edemi di piccole e grosse dimensioni, sparsi a livello delle zone predisposte all’accumulo tra le altre, anche di grasso come cosce, glutei ed addome, di cui l’aumento di peso non migliora certo la situazione.


In estate questa problematica aumenta notevolmente, l’innalzamento della temperatura determina una maggiore vasodilatazione ed anche un rialzo pressorio che determina un maggiore sforzo da parte del sangue a ‘ritornare’ al cuore.


L’alimentazione, ovviamente, gioca un ruolo fondamentale, affinché non si formino ristagni di liquidi. È consigliabile evitare cibi ricchi di sale, introducendo invece la giusta quantità di acqua, fibra e alimenti ricchi in vitamina C, oltre ad assicurare una buona funzionalità circolatoria, permettono di proteggere i vasi e renderli più tonici.


L’azione antiossidante di alcuni principi attivi determina un effetto benefico sulla circolazione venosa, come ad esempio l’ippocastano che riduce l’edema laddove presente e riattiva il processo circolatorio, inoltre è in grado di fortificare i vasi migliorando il deflusso venoso.


È importante però, affinché la circolazione ritorni al suo normale funzionamento, che i liquidi in eccesso vengano drenati ed eliminati dal torrente circolatorio.


Molto spesso la sola “acqua” non riesce ad espletare questo compito, ed è quindi necessario utilizzare rimedi fitoterapici che contribuiscono a riequilibrare i fluidi corporei, agendo anche e soprattutto sull’infiammazione, che gli stessi edemi determinano a livello dei distretti con accumulo di adiposità.


L’utilizzo dell’estratto di Bromelina, stimolante del sistema linfatico, o piante ad alto contenuto di bioflavonoidi come il Tarassaco che agisce a livello dei vasi, aumentano il drenaggio dei liquidi in eccesso e migliorano il microcircolo. Queste sostanze naturali sono presenti nel Drenvin, che diluito in acqua, oltre ad assicurare un apporto della stessa utile al riequilibrio del bilancio idrico giornaliero, stimola la diuresi.